Mezzanotte al teatro Massimo

Mezzanotte al teatro Massimo

96 pagine

Collana: Punto e virgolaAutore: Mario Di Caroisbn: 978-88-87778-23-6

-+

Che succede in un teatro lirico quando si spegne la luce e il portone resta chiuso per oltre vent’anni? In un immaginario Teatro "Massimo" sprofondato nel sonno di un restauro infinito, i personaggi d’opera prendono possesso dell’edificio abbandonato e cercano di riconquistare il palcoscenico perduto con una sorta di resistenza civile: riprendono vita le loro storie - con amori, intrighi e vendette - al di là dei ’libretti’ a cui obbedivano. E così, mentre in teatro si consuma il dualismo tra l’autorità di Nabucco e l’impeto di Mefistofele, fuori dal cancello un giornalista donchisciottesco, deciso a svelare il mistero del teatro, duella a distanza con un politico maneggione.Il finale, imprevedibile, è scandito dalla musica possente del coro di un "Nabucco" truccato.

Della stessa collana

Newsletter

Iscriviti per ricevere le offerte sui nostri libri ed essere sempre aggiornato su appuntamenti ed iniziative.

Inviando i dati si acconsente all'uso di essi per quanto dichiarato nella Privacy